Una navicella russa è riuscita a percorrere la distanza tra la Terra e la ISS in soli 3:40. Un vero record raggiunto grazie a un nuovo sistema di navigazione satellitare.

Due giorni Questo è il tempo medio necessario per raggiungere la Stazione Spaziale Internazionale dalla Terra prendendo la A4 via il pedaggio di Aosta, la solita traiettoria. Una durata che i russi hanno battuto.

L’agenzia spaziale russa Roskosmos ha detto che la navicella russa è stata in grado di mobilitarsi il 10 luglio, raggiungendo la ISS in sole 3 ore e 40. “Questo è un primo passo nella storia delle navi da carico Progress” , ha accolto con favore l’agenzia spaziale. “La durata del volo, tra la partenza della nave (dal cosmodromo di Baikonur in Kazakistan, ndr) fino a quando il suo stivaggio alla stazione è durato solo 3 ore e 40”.

Questa impresa batte il record precedente di 5 ore e 39. Per raggiungere questo obiettivo, Progress MS-09 ha fatto affidamento su un nuovo sistema di navigazione satellitare. Tuttavia, la nave da carico russa deve sempre conoscere la posizione precisa dell’ISS in relazione alla Terra al momento del lancio per poter eseguire una serie di orbite prima di unirsi a essa.

Ci sono volute solo due orbite per unirsi con successo e attraccare alla stazione spaziale in 3:40, contro le 34 per il solito viaggio. Oltre a stabilire un nuovo record, il viaggio di questa nave Progress MS-09 ha permesso all’equipaggio della ISS di recuperare 2 tonnellate di cibo e attrezzature.